Università telematiche riconosciute

Scopri quali sono gli atenei online che vengono riconosciuti dal MIUR (2022). Un facile vademecum per capire cosa sono le università telematiche, le fasi di legittimazione e come scegliere quelle equiparate e con retta agevolata.

Le Università telematiche italiane

Con il termine Università Telematica, si indica la struttura di una cosiddetta “università online”.

Le università degli studi, che nascono nel Medioevo, sono cambiate e continuano a cambiare nei secoli, anche in relazione agli strumenti di cui disponiamo.

Da circa un paio di decenni, grazie alle piattaforme Internet e Intranet, è possibile seguire i corsi universitari on line. Anche dal punto di vista della definizione e della normativa, quindi, è nato il soggetto “Università Telematica” – istituita ufficialmente dal Decreto 17.04.2003.

Se a livello accademico cambia l’organizzazione, quindi, la forma giuridica non muta nel suo “significato”. È sempre un istituto di istruzione di ordine superiore, e necessita del cosiddetto riconoscimento del MIUR – Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, oggi MUR (Ministero dell’Università e della Ricerca).

Se, inizialmente non erano molte le istituzioni accademiche online, oggi le proposte comprendono molti atenei e la maggior parte dei corsi di laurea. In alcuni casi, anche indirizzi di studio non sempre presenti negli atenei classici.

Come di consueto, si possono conseguire lauree triennali e lauree specialistiche o magistrali; sono presenti spesso anche corsi di specializzazione, Master Online di I e II livello, corsi di alta formazione utili a chi già lavora e vuole perfezionare la propria carriera.

Viene equiparata ad una classica università con le sedi fisiche sul territorio, a patto di assolvere ad alcuni requisiti: sono questi che determinano la sua validazione da parte delle istituzioni.

Il riconoscimento del Ministero: cosa significa per gli atenei telematici.

Una università online viene riconosciuta dal Ministero dell’Università e della Ricerca quando presenta determinati criteri. Il Decreto citato, infatti, stabilisce criteri e procedure di accreditamento dei corsi di studio a distanza (università statali e non statali, istituzioni universitarie).

Viene riconosciuta la differenza con i diversi istituti tradizionali, dato che un ateneo online può far iniziare i corsi universitari in qualsiasi momento dell’anno.

È consentito agli iscritti di seguire le lezioni attraverso la prassi e-learning: seguono videolezioni e acquisiscono materiale didattico tramite tecnologie e piattaforme online.

Un vantaggio rispetto agli atenei che richiedono una presenza obbligatoria ad alcuni orari (esistono comunque corsi in presenza per chi lo desidera o quando richiesto).

Corsi di laurea online con titoli riconosciuti e validi

La nuova modalità di studio da remoto comporta dei vantaggi per gli studenti lontani dalle grandi città oppure con problemi di mobilità, per lavoratori o per chi ha impegni familiari pressanti.

Cosa importante, l’aspetto “telematico” non inficia la validità del titolo. Negli atenei online sarà possibile prenotare e sostenere gli esami, e infine ricevere un diploma di laurea valido a tutti gli effetti di legge. Un titolo accademico esattamente equivalente a quello “classico”.

Le tecnologie innovative vengono considerate uno strumento in più degli atenei online dal MIUR ma, per il riconoscimento, devono essere organizzate in modo impeccabile.

In ogni università telematica la qualità della didattica viene monitorata annualmente da un organo specifico, l’ANVUR. Si tratta dell’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca, che definisce la validità dei corsi online, dell’offerta culturale e dell’insegnamento.

Vuoi sapere quali sono gli atenei online che il Ministero ha approvato?

L’elenco MIUR aggiornato al 2022 comprende 11 atenei online, che coprono tutte i possibili campi di approfondimento scientifico e umanistico a livello universitario. Ne parliamo in breve, con una nota per ognuno degli atenei – elencati in ordine alfabetico.

eCampus

L’Università Telematica e-Campus è stata istituita nel 2006, e l’organizzazione didattica parte dalla sede lombarda di Novedrate (ex IBM). È dotata di un campus per le lezioni frontali.

IUL

L’Università Telematica degli Studi IUL è nata a Firenze nel 2005, nota già come Italian University Line. La sua mission comprende la formazione di docenti di vario ordine e grado.

Mercatorum

L’Università Telematica Mercatorum dal 2006 agisce in collegamento con il sistema delle Camere del Commercio italiane. Propone una formazione rivolta al mondo imprenditoriale e alla leadership, sia nel lavoro pubblico sia in quello aziendale privato (tramite accordi con il gruppo Pegaso).

Unicusano

Nata nel 2006, l’Università degli Studi Niccolò Cusano ha sede a Roma, e agisce anche come ateneo online. È dotata di Campus, e permette la doppia possibilità di ateneo in presenza e online.

UniDav

Nel 2004 è stata istituita la piccola Università Telematica Leonardo da Vinci nel territorio di Chieti. Per alcuni corsi di studio a libero accesso è prevista una prova di verifica delle conoscenze.

Unifortunato

Sorta nel 2006 a Benevento, l’Università Telematica Giustino Fortunato è un ateneo online di dimensioni medio-piccole. Segue gli studenti in modalità on-line e con alcune lezioni frontali.

Unimarconi

Tra le prime in Italia, l’Università Telematica Guglielmo Marconi dal 2004 è attiva a Roma con l’apprendimento a distanza per diverse facoltà, master e formazione 24 CFU.

Uninettuno

Dal 2005 questa Università Telematica Internazionale Uninettuno è attiva non solo nella didattica ma anche nei progetti internazionali di ricerca e studio (molti gli studenti stranieri).

Unipegaso

L’Università Telematica Pegaso dal 2006 è una delle più frequentate, un riferimento anche per altri atenei. Il suo network è molto esteso sul territorio italiano, con poli didattici per seguire ogni studente dall’iscrizione alle opportunità post-laurea nel mondo del lavoro.

Unitelma

Dal 2004 l’Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza rappresenta l’ateneo online alternativo de La Sapienza. Propone offerta formativa accademica, corsi e master specialistici.

San Raffaele

Con sedi a Roma (legata all’ateneo Tor Vergata) Catania e Milano, l’Università Telematica San Raffaele propone una formazione rivolta al mondo del lavoro e allo sviluppo di eccellenze Made in Italy.

Università Online: agevolazioni e convenzioni

Il costo per iscriversi e frequentare le università online riconosciute dal MIUR, chiaramente varia in base a diversi fattori. La durata dei corsi, il tipo di laurea prescelto, eventuali facilitazioni finanziarie dell’ateneo.

Con oscillazioni da 1.500 a 6.000 euro l’anno, la somma può essere anche decurtata in base a particolari convenzioni – ad esempio con le Forze Armate e dell’Ordine, per gli iscritti alla Camera di Commercio, disabili, donne in gravidanza e tante altre categorie specifiche.

Le rette annuali non si valutano in base all’ISEE e alle sue variazioni, ma presentano costi fissi.

Nel complesso, pertanto, vanno calcolati i notevoli risparmi rispetto alla frequenza classica: i libri di testo (compresi quali dispense nel costo della retta in modalità e-learning), il risparmio sulle spese per i trasporti e per mantenersi fuori sede.

Ora puoi valutare quale sia l’università telematica più adatta alle tue esigenze, con un elenco completo di quelle riconosciute dal Ministero dell’Università e della Ricerca.